Limenitis reducta

Foto: O. Casnati

Foto: O. Casnati

Questa farfalla è comune in tutta Italia, soprattutto ai margini soleggiati dei boschi e lungo le rive dei torrenti. Ha un’andatura tesa ed elegante e anche mentre vola è possibile percepire che le ali nere creano lampi di riflessi blu. Il maschio e la femmina sono simili. Il bruco si nutre di varie specie di caprifoglio (Lonicera).

Nell’Arcipelago Toscano è stata segnalata per l’Elba e il Giglio. Ha due generazioni, la prima va da maggio a luglio, la seconda da agosto a settembre. Poco comune all’Elba, non è mai stata osservata nell’area del santuario, ma è presente poco più a valle.

Link utili per questa specie:
www.leps.it