Satyrium ilicis

Foto: O. Casnati

Foto: O. Casnati

Questa specie, nota nell’Arcipelago solo per l’isola d’Elba in volo appare nera per il colore bruno della pagina superiore delle ali che però è difficile da osservare poiché questa farfalla si posa sempre ad ali chiuse. Per questa ragione è anche difficile riconoscere i due sessi distinti per la presenza di due ampie macchie arancio sulle pagine superiori della femmine. La larva si nutre di foglie di quercia ed è accudita da diverse specie di formiche.

Vola da giugno alla fine di luglio in una sola generazione. E’ piuttosto comune sui pratelli del santuario.

Link utili per questa specie:
www.leps.it