Favonius quercus

Foto: O. Casnati

Foto: O. Casnati

Questa specie, nota nell’Arcipelago solo per l’Elba, vola da giugno ai primi di ottobre con una sola generazione annuale. Il maschio mostra sulle ali un bellissimo blu scuro che nella femmina è ridotto a un piccolo disegno sulle ali anteriori. La larva si nutre delle foglie di varie querce. Per nutrirsi gli adulti preferiscono gli essudati delle piante e della frutta. Per questa ragione si vede volare quasi sempre intorno alle chiome degli alberi e non è facile osservarla.

Lungo il santuario è poco comune ma la si può incontrare al confine tra il bosco di lecci e i pratelli.

Link utili per questa specie:
www.leps.it