Hesperiidae

Gli Esperidi (famiglia Hesperiidae) sono talmente diversi dalle altre farfalle da essere inclusi in una diversa superfamiglia (Hesperioidea). Il corpo e la testa sono decisamente più robusti che nelle altre farfalle, tanto da farle quasi somigliare a delle falene. Inoltre le antenne terminano spesso con una sorta di uncino e le venature alari, al contrario di quelle delle altre farfalle, non si biforcano mai prima di raggiungere il margine alare. Si ritiene che questi caratteri degli Esperidi fossero presenti anche nelle farfalle primitive. Hanno un aspetto poco appariscente a causa delle loro piccole dimensioni e dei colori tenui o criptici. Inoltre hanno un volo rapido ed elusivo che le porta a passare molto spesso inosservate. La larva vive generalmente in una sorta di “tenda” o di tubicino creati con foglie unite da fili seta. Al termine della vita larvale il bruco costruisce, con una nuova foglia, un involucro chiuso entro cui si incrisalida riparandosi dai predatori.

Famiglia Genere Specie
Hesperiidae Carcharodus Carcharodus alceae
Gegenes Gegenes pumilio
Spialia Spialia sertorius
Thymelicus Thymelicus acteon

hesperidae