Macchia mediterranea

image004 (2)Si tratta del tipo di vegetazione più diffuso sull’isola. Le piante principali sono arbusti o alberelli di scopa (Erica arborea) e corbezzolo (Arbutus unedo) mentre lo strato erbaceo è relativamente povero in specie. In alcuni casi, come avviene qui, la macchia mostra un’evoluzione verso formazioni forestali per la presenza di lecci (Quercus ilex) e frassini (Fraxinus ornis). Poche farfalle volano in queste aree boschive a causa della scarsità di luce e della povertà in fiori e piante. Vi sono però alcune specie, amanti di ambienti freschi e i cui bruchi si nutrono delle foglie di quercia e corbezzolo, che trovano qui le loro condizioni ideali.